Italia, sanità pubblica per i malati di gioco COMMENTA  

Italia, sanità pubblica per i malati di gioco COMMENTA  

Si chiama ludopatia e indica la dipendenza dal gioco d’azzardo che in Italia, secondo le ultme stime, affligge più di un milione di persone. Sembra infatti che nel Bel paese – tra slot machine, gratta e vinci, lotterie e scommesse sportive – la spesa pro capite si aggiri intorno ai 500 euro.

Il fenomeno, diffuso largamente anche tra giovani e giovanissimi, ha suscitato non poche perplessità tra le istituzioni. Renato Balduzzi, ministro della Salute, ha infatti annunciato che il Servizio sanitario nazionale prenderà presto in carico i malati da gioco e che “la ludopatia sarà inserita nell’aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza in modo da garantire il giusto percorso di prevenzione, cura e riabilitazione”.

Maurizio Salerno 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*