Italiani, guidatori distratti COMMENTA  

Italiani, guidatori distratti COMMENTA  

download

Che cosa fanno gli italiani quando sono al volante? Tutto, tranne che guardare la strada. O meglio, stanno attenti alle manovre solo per il 10% del tempo, mentre nel rimanente 90% sono impegnati a fare altro. Per esempio mangiano, parlano al cellulare o scrivono sms. Lo hanno rilevato gli scienziati dei National Institutes of health (Nih) e del Virginia Tech, negli Usa, che hanno anche aggiunto come il rischio di incidente sia maggiore nei più giovani che hanno poca capacità di giudizio e disinvoltura al volante, necessarie per agire con rapidità dopo una distrazione.


E’ importante prestare attenzione alla guida perché qualsiasi distrazione, anche minima, potrebbe essere fatale per se stessi e per gli altri.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*