Italiani più poveri di 570 euro in tre anni a causa della crisi - Notizie.it
Italiani più poveri di 570 euro in tre anni a causa della crisi
Mutui e Prestiti

Italiani più poveri di 570 euro in tre anni a causa della crisi

tetto di garanzia sui conti correnti
in caso di fallimento della banca 100mila euro garantiti a correntista

Mariano Bella, direttore dell’Ufficio Studi della Confcommercio, ha confermato quello che è stato additato da gran parte della classe politica come una pura ipotesi, e invece come un problema sociale profondamente drammatico da parte delle associazioni dei consumatori, ovvero che a causa della crisi gli italiani di anno in anno diventano più poveri. Secondo lo studio condotto dalla Confcommercio rispetto al 2007 e solo con riferimento alla capacità di acquisto gli italiani hanno visto i propri bilanci familiari ‘alleggeriti’ di altri 570 euro annui. Una spirale negativa da cui è necessario uscire, perchè non solo intacca il tessuto sociale e il benessere economico dei singoli, ma si propaga sulla collettività, fino a produrre effetti negativi portando a una contrazione della crescita, e quindi della ripresa economica (che in Italia non è stata ancora pienamente ingranata). Tutto questo, specifica Mariano Bella ” implica la stagnazione del reddito e appiattisce ulteriormente la dinamica dei consumi. E’ un circolo vizioso dal quale dobbiamo uscire”. La via di uscita è stata più volte additata dai sindacati e dalle associazioni dei consumatori, ovvero una minore pressione fiscale per liberare una parte del reddito in modo da destinarla ai consumi, come volano per la ripresa economica.

Tuttavia con l’imposizione dell’Unione Europea di dover rientrare nel rapporto Pil/debito stabilito dai patti comunitari entro i prossimi tre anni, rende assai improbabile che venga intrapresa una tale strada, dato che l’imperativo è la riduzione del debito pubblico: minori costi e più entrate per lo Stato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche