“Italiano della musica, musica dell’Italiano”: celebrare la nostra lingua COMMENTA  

“Italiano della musica, musica dell’Italiano”: celebrare la nostra lingua COMMENTA  

Per chi non lo sapesse, siamo nel pieno della quindicesima edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, organizzata da una collaborazione tra Farnesina e Accademia della Crusca. Ogni anno, viene scelto una tematica, come l’attuale “Italiano della musica, musica dell’Italiano”, che coinvolge non solo gli Istituti Italiani di Cultura, ma anche Consolati e Ambasciate di tutto il mondo. Numerosi eventi in tutto il mondo stanno celebrando la nostra lingua italiana. A Belgrado vi è stato il concerto jazz del duo “Musica Nuda”, mentre a Bruxelles è stato messo in scena I’ vidi in terra angelici costumi: l’italiano in musica dal classicismo al contemporaneo” con Maria Grazia Schiavo, uno dei migliori soprani italiani, Roberto Prosseda, di fama internazionale avendo suonato dalla London Philharmonica all’Orchestra Santa Cecilia di Roma, e Nicola Sani, compositore, direttore artistico e manager culturale. A Bucarest, invece, è stato reso omaggio al grande cantautore genovese, Fabrizio De André, con lo spettacolo “Faber per sempre” e a Colonia il “Don Chisciotte” di Martini ha preso vita grazie all’Harmonicus Concertus. Anche nell’istituto Guglielmo Marconi di New York, l’italiano in musica è il protagonista, attraverso l’esecuzione di alcune arie conosciute.

Leggi anche: Generatore di cartelle per tombola

In occasione della terza settimana di ottobre, vi è anche il concorso letterario “Scrivi con me”, riservato alle scuole medie superiori italiane e bilingui all’estero e supervisionato da una personalità di spicco nel mondo della cultura.

Leggi anche: Santa Lucia: storia completa


«E come si potrebbe non amare Italia? […] Io credo che ogni uomo abbia due patrie; l’una è la sua personale, più vicina, e l’altra: Italia.»
(Henryk Sienkiewiecz)

Musica

Molti stranieri rimangono sempre più affascinati dalla nostra lingua, tanto che si accorgono molto più di noi del patrimonio culturale che abbiamo alle spalle.

In un mondo in cui ormai all’estero veniamo associati ai soliti luoghi comuni e disprezzati, in cui usiamo troppi termini importati dimenticando i nostri, in cui l’inglese sembra star diventando l’unica lingua di comunicazione dal web al campo lavorativo, questa settimana rappresenta lo spunto per ricordarci la bellezza dell’italiano.

L'articolo prosegue subito dopo

E magari per leggersi qualche pagina della nostra letteratura, pensando a tutto quel dibattito da Dante a Machiavelli a Manzoni che ha portato alla sua nascita e sviluppo.

Leggi anche

tombola
Cultura

Generatore di cartelle per tombola

Ecco dove è possibile trovare in rete il generatore di cartelle per tombola e come potere scaricare le cartelle e il tabellone. Il generatore di cartelle per tombola, fra pochi giorni, impazzerà sul web diventando alleato di coloro che vogliono organizzare i mega-tomboloni con gli amici, magari tantissimi, ma non hanno abbastanza cartelle per poter usare la classica tombola casalinga. Il metodo innovativo per potere creare da se la tombola attraverso i tanti programmi che circolano in rete e che fungono da generatore di cartelle per tombola. Sul sito Lorenzomonti.it è disponibile un software per coloro che usano i sistemi Leggi tutto

2 Trackback & Pingback

  1. “Italiano della musica, musica dell’Italiano” | Ultime Notizie Blog
  2. “Italiano della musica, musica dell’Italiano”: celebrare la lingua italiana | Braincell

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*