Italicum, oggi altre due fiducie

Attualità

Italicum, oggi altre due fiducie

Italicum, avanti tutta. Ieri il governo guidato da Matteo Renzi ha ottenuto la fiducia sull’articolo 1 della nuova legge elettorale, il cosiddetto Italicum e oggi punta a incassare altri due voti di fiducia, secondo la tabella di marcia. Sempre ieri un gruppo di deputati del PD, tra cui Pier Luigi Bersani, Rosy Bindi, Gianni Cuperlo e Pippo Civati, non ha partecipato alle votazioni: in 38 hanno preferito uscire dall’aula di Montecitorio al momento decisivo. Ora bisognerà vedere se il loro numero è destinato a crescere o a diminuire. A votare la fiducia all’esecutivo sono stati 352 deputati, il che significa che 60 deputati della “minoranza” PD contraria all’Italicum non hanno seguito l’indicazione di non votare. “Non è una giornata semplice né serena. Amareggia e addolora non votare la fiducia perché mi sento parte di una comunità ma è un segnale legittimo e necessario per uno strappo incomprensibile” commentava ieri con i giornalisti Cuperlo, esponente di punta della minoranza anti-Italicum.

Leggi anche