Italvolley: azzurri vittoriosi 3 a 2 contro il Brasile

Sport

Italvolley: azzurri vittoriosi 3 a 2 contro il Brasile

Abbiamo dovuto aspettare la seconda gara dell’ultimo fine settimana della fase iniziale della World League 2015 di pallavolo per vedere tornare alla vittoria gli azzurri di Marco Berruto, ma, ieri, la serie negativa di quattro sconfitte consecutive nella competizione è stata interrotta.

Per fortuna, viene da dire, perché il risultato di ieri è comunque ininfluente ai fini della classifica del girone e, quindi, dell’accesso (ormai certo) alla fase finale del torneo, le Final Six che si disputeranno in Brasile a partire dalla metà del mese, ma il rischio di imboccare una spirale negativa era dietro l’angolo.

L’Italvolley maschile è, in questo momento, una squadra forte dal punto di vista tecnico, molto più di quanto sia emerso dalle prestazioni finora offerte (dove, al contrario, gli errori tecnici sono stati abbondanti e, a volte, ingiustificabili): la debolezza è mentale, a livello di personalità. Gli azzurri devono imparare a credere nei propri mezzi, perché quando giocano, quando lo fanno per davvero, possono battere chiunque.

Ieri il Brasile si è presentato al match con grosse novità, ma questo non sminuisce la prestazione italiana: ai verde oro perdere non piace affatto, a maggior ragione se giocano in casa.

Il primo set finisce 25 a 21 per il Brasile, ma l’Italia pareggia subito il conto nel secondo, combattendo fino al 27 a 29 finale.

I padroni di casa non ci stanno e rispondono alla grande, conquistando la terza frazione per 25 a 21.

Da qui in poi, l’Italia sembra decidere di volerla vincere, la partita, a differenza di quanto è accaduto in altre occasioni, e si va a prendere il pareggio nel quarto set (19 a 25) e, infine, l’intero match in un combattuto tie break (19 a 21).

Ora l’appuntamento è per le Final Six.

1 Trackback & Pingback

  1. Italvolley: azzurri vittoriosi 3 a 2 contro il Brasile | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...