Itinerari archeologici a Napoli - Notizie.it

Itinerari archeologici a Napoli

Guide

Itinerari archeologici a Napoli

Ecco alcuni dei siti archeologici da visitare a Napoli:

ACERRA
•Museo del Castello (Piazza Castello – tel. 0818857249): l’edificio è stato costruito sui resti del teatro romano dell’antica Acerrae. La scena del teatro è visibile nel piano terraneo dove è in allestimento un museo archeologico. Una parte del Castello ospita un museo del folklore dedicato a Pulcinella. E’ aperta dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 13, la domenica dalle 10 alle 12 ed il lunedì e mercoledì anche dalle 16 alle 18.
•Resti della città romana di Suessola (località Pagliara, sulla strada che da Gaudello porta a Maddaloni): scavi recenti all’altezza del Casino Spinelli hanno messo in luce alcune strutture ed una strada; nei campi si scorgono tratti di mura di strutture (forse terme) poco visibili e difficilmente raggiungibili. L’area ha restituito notevoli corredi di necropoli.

BACOLI
•Castello e Museo archeologico dei Campi Flegrei (via Castello 19 – tel. 0815233797): visitabile dalle 9 ad un’ora prima del tramonto nei giorni feriali e dalle 9 alle 14 nei giorni festivi (ingresso £.4000 da 25 a 65 anni/£. 2000 da 18 a 25 anni). Il museo comprende reperti provenienti da Miseno e dallo specchio d’acqua antistante Baia.
•Cisterna romana Piscina Mirabile (via Piscina Mirabile): la visita è sempre possibile rivolgendosi alla custode, Sig.ra Basile, nel cancello all’inizio della strada che porta al monumento (è gradita una mancia)
•Cisterna romana Cento Camerelle (via Cento Camerelle – tel.0815233690): la visita è sempre possibile rivolgendosi al custode al n.

159 (è gradita una mancia)
•Colombario romano (via Scamardella, 17): il monumento è in proprietà privata Faro (Punta del Poggio – Proprietà Annunziata): i resti sono inglobati nella masseria Annunziata in proprietà privata
•Parco archeologico di Baia (via Sella di Baia, 22 – tel. 0818687592): sito custodito e visitabile dalle 9 ad 1 ora prima del tramonto (ingresso £.4000 da 25 a 65 anni/£. 2000 da 18 a 25 anni)
•Sepolcro di Agrippina (Litorale – tel. 0815234368): per la visita rivolgersi al ristorante “Garibaldi” (è gradita una mancia)

BOSCOREALE
•Museo archeologico del territorio vesuviano e Villa romana detta “Villa Regina” (Via Sette Termini, 15 – tel. 0815368796): visitabile dalle 9 ad 1 ora prima del tramonto (ingresso £.6000 da 25 a 60 anni e £. 3000 da 18 a 25 anni). Sono presenti reperti provenienti dalle ville rustiche dell’agro pompeiano.

CAPRI (ISOLA)
•Grotta Azzurra (tel. 0818370381): visitabile dalle 9 ad 1 ora prima del tramonto (ingresso £. 8000)
•Grotta dell’Arsenale
•Grotta di Matromania
•Museo Villa San Michele (via Capodimonte 34, Anacapri – tel.

0818371401): visitabile dalle 10,30 alle 15,30 da ottobre ad aprile e dalle 9 alle 18 da maggio a settembre (ingresso £.6000). Tra i materiali esposti vi sono reperti di epoca romana, etrusca ed egizia.
•Museo del Centro “Ignazio Cerio” (piazzetta Cerio 5, Capri – tel. 0818370858): la raccolta espone, tra l’altro, alcuni fossili e reperti preistorici. E’ aperto dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 con ingresso gratuito.
•Villa Jovis/Palazzo di Tiberio (Via Tiberio): sito custodito e visitabile dalle 9 ad 1 ora prima del tramonto (ingresso £.4000 da 25 a 65 anni/£. 2000 da 18 a 25 anni)
•Villa imperiale di Damecuta (Via Maiuri): sito custodito e visitabile dalle 9 ad 1 ora prima del tramonto (ingresso gratuito)
•Villa romana detta “Bagni di Tiberio”: sito incustodito e visitabile liberamente

CASTELLAMMARE DI STABIA
•Antiquarium Stabiano (via Marco Mario 2 – tel.0818707228): chiuso per restauro
•Ville romane di Stabia (Passeggiata archeologica – tel.0818714541): si tratta di due siti (Villa di Arianna e Villa di Varano) custoditi e visitabili dalle 9 ad 1 ora prima del tramonto (ingresso gratuito)

CUMA
•Area archeologica del Foro e della Città bassa: il sito è pertinente al parco archeologico, ma è visibile solo in particolari occasioni; rivolgersi all’ufficio Scavi per informazioni
•Area archeologica di Masseria del Gigante (Strada Prov.

Cuma-Licola 2): restauro in corso; per informazioni rivolgersi all’ufficio scavi
•Anfiteatro (presso Villa Vergiliana in via Fusaro): il sito è in proprietà privata; rivolgersi in loco
•Arco Felice (via Arco Felice Vecchio): il monumento è liberamente visibile lungo la strada
•Necropoli (Strada Prov. Cuma-Licola 4): la tomba “a tholos” è stata di recente scavata ed è visibile rivolgendosi all’ufficio scavi; il mausoleo “delle teste cerate” è visibile liberamente dall’esterno
•Parco archeologico (via Acropoli, 1 – tel.0818543060): sito custodito e visitabile dalle 9 ad 1 ora prima del tramonto (ingresso £.4000 da 25 a 65 anni/£. 2000 da 18 a 25 anni)

ERCOLANO
•Scavi (Corso Ercolano – tel.0817390963): sito custodito e visitabile dalle 8,30 ad 1 ora prima del tramonto (ingresso cumulativo anche per Oplontis, Boscoreale e Stabia £. 16000 da 25 a 65 anni/£. 8000 da 18 a 25 anni; ingresso cumulativo anche per Pompei, Oplontis, Boscoreale, Stabia £. 26.000 da 25 a 65 anni/£. 13000 da 18 a 25 anni)
•Teatro romano (Corso Ercolano, 119): per la visita
rivolgersi all’ufficio scavi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*