Itinerari archeologici in Puglia COMMENTA  

Itinerari archeologici in Puglia COMMENTA  

Nella zona di Bisceglie, Bari, sono presenti numerosi dolmen, un tipo di tomba megalitica preistorica a camera singola.

A Egnazia, sulla costa adriatica, ci sono i resti dell’antica Gnathia, città e porto importante sul confine della Messapia, diventato poi municipio romano. i sono le mura, i resti di una basilica, di un anfiteatro e di molte tombe.


A San Pietro Vernotico, un pò fuori dall’abitato, si trova il luogo dell’antica Valesio, città messapica e poi romana.

A Leporano, in provincia di Taranto, vi sono i resti di una villa romana con mosaico, ma anche i resti di insediamenti dell’età del bronzo e del ferro.


A Vieste, in provincia di Foggia, ci sono gli scavi dell’antica città, con reperti greco-romani-cristiani.

A Gioia del Colle, Bari, sulla strada per Putigano, ci sono gli scavi di Monte Sannace di un abitato apulo, con case, tombe e necropoli.


A Mattinata, Foggia, vi è una necropoli in cui sono stati ritrovati numerosi reperi archeologici, conservati in buona parte al Museo Nazionale di Taranto.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*