Iva, rincaro del 22% COMMENTA  

Iva, rincaro del 22% COMMENTA  

Carburanti, abbigliamento, elettrodomestici e alimenti. Sono solo alcuni dei prodotti che, da oggi, potrebbero cambiare il prezzo, per adeguarsi all’aumento dell’iva. Il passaggio dell’aliquota, dal 21% attuale al 22%, inciderà non solo direttamente sui beni di consumo, ma anche indirettamente, a causa del maggiore costo di produzione o trasporto.

La Confcommercio calcola che, in una situazione in cui l’inflazione è sotto controllo, con l’aumento dell’Iva si avrà comunque un incremento dei prezzi tra ottobre e novembre di circa lo 0,4%, con inevitabili effetti di trascinamento anche nel 2014.

Ecco un elenco dei prodotti più diffusi che saranno più costosi per il passaggio dell’aliquota Iva del 21 al 22%: televisori, macchine fotografiche, videocamere, computer, palmare e tablet, caravan, barche, strumenti musicali, giocattoli, articoli sportivi, manifestazioni sportive e parchi divertimento, stabilimento balneare, piscine, palestre, articoli di cartoleria, pacchetti vacanza, automobili, ciclomotori e biciclette, trasferimento proprietà auto e moto, affitto garage e posti auto.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*