Izzy Barnett: la ragazza con l’ossessione per i film porno. “Ho perso tutto” COMMENTA  

Izzy Barnett: la ragazza con l’ossessione per i film porno. “Ho perso tutto” COMMENTA  

Izzy Barnett è una ragazza britannica di 29 anni con una morbosa dipendenza per il film pornografici. La sua ossessione, ha raccontato lei stessa al Mirror, è cominciata nel 2008, quando si è messa con un ragazzo di 6 anni più grande di lei. Al tempo, Izzy era poco più che 20enne e si sentiva vulnerabile: “Sentivo di non avere uno scopo nella vita. Lavoravo in un negozio di vestiti, ma lo facevo solo per guadagnare qualcosina. Non mi piaceva” ricorda. Proprio per questo la sua vita girava molto attorno al suo fidanzato. “Mi sentivo tanto grata per le attenzioni che mi dava” dice. La giovane ha ammesso di aver avuto un’infanzia felice e di non aver pensato molto al sesso durante l’adolescenza. “Ho aspettato fino ai 19 anni per perdere la verginità – ha ammesso Izzy – Pensavo che il sesso fosse ok, ma non avrei mai sospettato che avesse preso il sopravvento sulla mia vita”.


Izzy poi ammette che al compagno piaceva guardare film porno con lei. “Non era sicura che mi piacesse, ma è stato così. Era molto dolce: solo 2 persone che facevano sesso”. Se all’inizio era solo un modo per apprendere anche qualcosa in più dalla sfera sessuale, poi le cose sono andate ingigantendosi quando la ragazza è andata a vivere col fidanzato:  “Guardavamo i porno appena tornavamo a casa dal lavoro, e poi facevamo sesso. All’inizio era bello avere una vita sessuale così attiva” ha ricordato Izzy. Poi però le cose hanno preso davvero una brutta piega.


La ragazza racconta che non mangiava e non dormiva più: “Guardavamo praticamente solo film porno, per tutta la notte”. Izzy ha arrivava stanca al lavoro e trascurava amici e parenti. Ma le cose non sono migliorate quando il fidanzato è andato a lavorare fuori. “Guardavo quei film praticamente da solo, sempre” ammette.  Dopo due anni, il fidanzato decide di lasciarla: la sua ossessione era diventata troppo anche per lui. La ragazza è tornata a vivere con i genitori ed è arrivata a guardare anche per 8 ore di materiale hot. Izzy ha confessato: “Non mi masturbavo sempre, mi bastava guardare dei porno per sentirmi soddisfatta”. Nel 2012 arriva il licenziamento: la donna non riusciva neanche a svolgere le mansioni più semplici.


E’ allora che decide di dare una svolta alla propria vita. Con quei pochi soldi rimasti, fa un viaggio in Turchia lasciando a casa computer e telefono.

L'articolo prosegue subito dopo

“Mi ci sono volute parecchie settimane per dire ad alta voce di essere dipendente dal prono, ma nessuno mi ha giudicato. È stata una grande liberazione. Ho deciso di tornare a casa, mi sentivo forte e l’ho detto ai miei genitori” ha raccontato la ragazza. Ora la sua vita è davvero cambiata e sta cercando l’amore.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*