J-Ax: tutte le curiosità su Maria Salvador

Musica

J-Ax: tutte le curiosità su Maria Salvador

J-Ax: tutte le curiosità su Maria Salvador

Pubblicata il 28 aprile 2015 la canzone Maria Salvador che ha raggiunto le vette altissime delle classifiche aggiudicandosi l’ambito titolo di tormentone dell’estate.

J-ax ha fatto davvero centro con questa canzone. Una canzone, che è LA canzone per eccellenza. Maria Salvador è la canzone dell’estate 2015 che vanta oltre 31 milioni di visualizzazioni su youtube ottenute in soli tre mesi dalla data di pubblicazione. Il terzo singolo estratto da ‘Il bello di esser brutti’.

Maria Salvador, un testo che ha un significato esplicito: Maria è un modo implicito, molto gettonato tra i giovani, di riferirsi alla marijuana. Alessandro Aleotti, in arte il grande J-ax, non ha mai nascosto la sua passione per la nota foglia verde. Il rapper infatti pubblicava 20 anni or sono Ohi Maria, la prima vera canzone dedicata in tutto e per tutto alla marijuana.

J-ax racconta un vero e proprio sogno nel testo della canzone Maria Salvador.

Il rapper infatti sogna: durante una vacanza lascia la sua nuova pianta dalla foglia verde, la marijuana, alla vicina facendole credere che sia una pianta di rosmarino. L’anziana vicina nel prendersi cura della piantina decide di usarne un pò come aroma per la pietanza preparata per la festa di Pasqua in chiesa. Il mitico J-ax nel suo sogno vede la vicina ed il prete, entrambi in preda dall’effetto della droga, che duettano.

Esiste una versione tabù per la Maria Salvador, versione radiofonica. Una versione con censura rispetto alla versione discografica. Le due versioni differiscono tra loro per varie modifiche effettuate nell’ordine dei contenuti. La versione contenuta nel disco è priva di censura, almeno così dichiara J-ax.

“Il pezzo è in questo momento il singolo italiano più venduto. Forse è il caso di fare un referendum sul tema trattato dalla canzone o come diceva Edoardo Bennato sono solo canzonette? Non credo saremo i primi a legalizzare un bel nulla: siamo un paese reazionario, e di sicuro un domani le persone intelligenti proponessero, non solo per la marijuana ma anche per prostituzione e altri temi una spinta verso la legalizzazione, ci sarebbe comunque una controspinta reazionaria fortissima a bloccare le cose.

In uno Stato come il Colorado, che per le libertà non è esattamente la California, hanno capito che legalizzandola entrano nelle case pubbliche milioni di dollari da utilizzare per i cittadini. Il Colorado è grande più o meno come la Sicilia, dove, per mancanza di soldi, in alcuni posti non arriva nemmeno la luce. Immaginiamo cosa si potrebbe fare con i soldi della marijuana legalizzata per questi posti in Sicilia?. …. La guerra alle droghe è stata un fallimento: la gente si droga più oggi di cinquant’anni fa“. In Italia, peraltro, secondo il fondatore di Newtopia sono “legali videopoker, alcool e cose più dannose della marijuana“. Una battaglia nata per convenienza personale? “Io? No, io non fumo più da anni. Lo dico e basta, come fa Il Cile, solo per spirito di polemica!” CONCLUDE J-Ax.

“ Oh Maria Salvador, te quiero mi amor.
Tetraidro-rivoluzione, tra le note di questa canzone.
Non è verde soltanto l’invidia, che divora la società.

ma è verde una foglia che vibra, piccolo spazio pubblicità!”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Chiara Cichero 1240 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.