JK Rowling: “Ho scritto un romanzo per adulti” COMMENTA  

JK Rowling: “Ho scritto un romanzo per adulti” COMMENTA  

JK Rowling, celebre autrice della saga di Harry Potter, ha annunciato pubblicamente, tramite il proprio sito Internet, di essersi cimentata nella stesura di un nuovo romanzo per adulti. Lo sbarco nelle librerie di tutto il mondo è previsto per il 2012; nei mesi successivi saranno forniti ulteriori ragguagli da parte della scrittrice stessa che, per il momento, ha preferito non scendere nei dettagli.

Leggi anche: Dove si gioca a Quidditch in Italia


Era nell’aria

Abbandonare le avventure del maghetto non sarà semplice per i lettori più affezionati. Tuttavia, leggendo con attenzione la saga per intero, era quasi prevedibile: lo stile della Rowling si è fatto via via più maturo, passando dall’essenzialità di uno scritto per ragazzi alla composizione di un romanzo ben più complesso e articolato. E queste nuove competenze le hanno permesso di portare a termine la stesura di un nuovo romanzo, destinato a un pubblico adulto, presto disponibile in tutte le librerie con un nuovo editore.

Leggi anche: Colin Farrell: Harry Potter nel cuore grazie a mia sorella  


Attesa

Non resta che attendere, dunque, l’uscita del romanzo. L’autrice non ha ancora specificato a quale genere apparterrà il nuovo romanzo, anche se dalle poche righe rivelatrici è apparsa sicura di sé. Il desiderio di sperimentare e mettersi in gioco è molto alto, anche perché, dopo la pubblicazione di una saga come quella di Harry Potter – destinata a diventare una pietra miliare della letteratura anglosassone – il rischio di scontentare i fan è alto.


Filippo Munaro

 

Leggi anche

babbo-natale
Cultura

Babbo Natale esiste o no

Ci sono ancora bambini che credono a Babbo Natale e attendono con ansia di ricevere i suoi doni a Natale. Ma quanto c'è di reale in questo personaggio? La maggior parte dei genitori si sente rivolgere la fatidica domanda “Babbo Natale esiste o no?” dai propri figli appena riescono a percepire la realtà distinguendola dalla fantasia. Per alcuni questo momento arriva presto (fra i 3 e i 9 anni), per altri si prolunga un po’. Una cosa è certa: nell’immaginario collettivo dei più piccoli il personaggio di Babbo Natale ha persino soppiantato Gesù Bambino. Per i bimbi in tenera età Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*