Justin Bieber, foto inedite dei tatuaggi COMMENTA  

Justin Bieber, foto inedite dei tatuaggi COMMENTA  

333

Mezzo nudo per mostrare i suoi tatuaggi, nessuno escluso, agli agenti di polizia. E’ quanto mostrato dalle foto inedite diffuse da poche ore sul web che ritraggono Justin Bieber poco dopo l’arresto per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti, senza patente e resistenza a pubblico ufficiale. Ai poliziotti, il cantante canadese ha dovuto mostrare uno a uno tutti i suoi tatuaggi, immortalati in una serie di scatti fotografici che hanno fatto il giro del web e che mostrano Bieber ‘a nudo’, con la faccia coperta dei brufoli tipici degli adolescenti, le unghie sporche e le occhiaie.

Leggi anche: Ricercato manda un selfie da sostituire alla foto segnaletica, arrestato


Un ragazzino come tanti altri insomma, che però rischia lo scandalo nello scandalo. Oltre alle foto dei tatuaggi vi sarebbero infatti anche una serie di video che mostrano Justin sottoporsi all’esame delle urine, e che mostrerebbero il cantante mezzo nudo, genitali compresi.

Leggi anche: Arrestato Nick Carter dei Backstreet Boys

Filmati che a breve potrebbero finire in rete, anche se le parti intime del 20enne sarebbero già state oscurate. Insomma un periodo non facile per Bieber, in attesa di processo, mentre i suoi fan sperano che i filmati della polizia di Miami vengano presto diffusi.

Leggi anche

Style

Transgender famosi e poco conosciuti

Il termine "transgender" è molto di moda oggi: quale significato, persone classificabili, lista dei più famosi e conosciuti al mondo, nomi non popolari Il termine transgender è diventato di grande moda, spesso se ne sente parlare ma, in effetti, nessuno ha ben chiare le idee dato che anche nella lingua italiana sono differenti i significati del termine a seconda del contesto in cui si utilizza la parola. Per quanto concerne la sua origine etimologica, è da ricondursi al movimento LGBT, nato negli USA intorno ai primi anni ‘80, per indicare un movimento di stampo politico che avversa la logica eterosessista Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*