Juventus – Barcellona, probabili formazioni finale Champions League 2015

Calcio

Juventus – Barcellona, probabili formazioni finale Champions League 2015

messi-tevez

Juventus – Barcellona: le probabili formazioni.

Allegri senza Chiellini non cambia modulo, Luis Enrique con la rosa al completo dopo il recupero di Iniesta.

Juventus – Barcellona, sta per scoccare l’ora della finale di Champions League 2015, che si giocherà domani sera a Berlino con inizio alle ore 20: 45.

Allegri deve fare i conti con l’assenza forzata di Chiellini, il quale non è riuscito a recuperare e quindi nemmeno convocato per questa storica gara, che avrebbe anche rivisto il duello tra lo juventino e Suarez dopo lo sgradevole episodio del Mondiale brasiliano. Nonostante l’assenza dell’esperto difensore il tecnico bianconero sembra comunque orientato a riproporre la difesa a quattro con Barzagli centrale accanto a Bonucci e sugli esterni lo svizzero Lichtsteiner e il francese Evra. Per il resto in campo tutti i titolari con la coppia d’attacco formata da Tevez e Morata.

Luis Enrique ha recuperato anche Iniesta e così potrà contare su tutta la rosa a sua disposizione, quindi è facile immaginare che in campo ci saranno tutti gli assi blaugrana trascinati dal tridente più forte al mondo composto da Messi, Suarez e Neymar.

Le Probabili Formazioni:

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Barzagli, Evra; Marchisio, Pirlo, Pogba; Vidal; Tévez, Morata.

A disp.: Storari, Ogbonna, Padoin, Pereyra, Sturaro, Llorente, Matri. All.: Allegri

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Dani Alves, Piqué, Mascherano, Jordi Alba; Rakitić, Busquets, Iniesta; Messi, Suárez, Neymar. A disp.: Bravo, Mathieu, Bartra, Adriano, Xavi, Sergi, Pedro. All.: Luis Enrique

1 Trackback & Pingback

  1. Juventus – Barcellona, pronostico finale Champions League 2015 | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Patrizio Annunziata 922 Articoli
Vivere di calcio e sport con passione cercando sempre di essere imparziale e raccontare solo e senza mezzi termini la pura realtà dei fatti per rendere un servizio degno ai lettori.