Juventus, Buffon teme una squadra per i quarti di finale COMMENTA  

Juventus, Buffon teme una squadra per i quarti di finale COMMENTA  

Juventus, Buffon teme una squadra per i quarti di finale
Juventus, Buffon teme una squadra per i quarti di finale

Ora che il passaggio del turno è superato, Buffon pensa alla prossima sfida di Champions League dove teme di non trovarsi di fronte una certa squadra.


La Juventus, battendo il Porto in Champions League, accede ai quarti, dove Buffon, il portiere della Juventus, teme di incontrare una certa squadra inglese, forse proprio il Leicester del quale dice: “Gli inglesi hanno entusiasmo e sono pericolosi”.

Ora che la sfida con il Porto è definitivamente chiusa, come già si pensava all’andata, dato che la Juve vinse per 2-0, la squadra bianconera si appresta a conoscere con un po’ di ansia il sorteggio di Nyon in base al quale si deciderà quale sarà la prossima avversaria. La squadra di Allegri potrebbe affrontare compagini molto forti, anche se potrebbe benissimo farcela.


Il pericolo numero uno, secondo il portiere juventino, non è incontrare squadre blasonate, come il Bayern Monaco, il Barcellona, Real Madrid, ecc. , ma il pericolo è affrontare un’altra squadra, come dice il portiere: “Non vorrei incontrare il Leicester – ha dichiarato il capitano bianconero a Premium – La formazione inglese è squadra pericolosa, gioca con entusiasmo e ha le armi per fare male a coloro che vogliono fare la partita”.

Nonostante la vttoria ottenuta grazie a un rigore e a una partita non bellissima, la Juve ha anche concesso qualcosa agli avversari. Buffon parla proprio di questo, ai microfoni di Premium, dicendo: “Partite di questo livello sono sempre tirate. Nonostante il risultato dell’andata e la loro inferiorità numerica, ci hanno messo in difficoltà  e ci hanno fatto tremare con tre palle nitide da gol nella ripresa”.

Orra che l’accesso ai quarrti è finalmente obiettivo raggiunto, i tifosi della Juve sperano di arrivare a Cardiff, dove si disputerà la finale di Champions League.


Buffon continua parlando del livello del suo team: “Il livello in Europa è alto, ma siamo migliorati tanto e abbiamo preso tanta consapevolezza. La Juventus deve sempre stare nella “Top Eight”, questo era l’obiettivo che ci eravamo messi in testa 5 anni fa.

L'articolo prosegue subito dopo

Questo è il nostro livello, e se riusciamo a rimanere tra le otto grandi prima o poi potrebbe anche capitare di vincere”.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*