Juventus-Milan, Massa minacciato: la Digos indaga

Calcio

Juventus-Milan, Massa minacciato: la Digos indaga

Juventus – Milan continua con i suoi strascichi, come dimostrano le minacce subite dall’arbitro Massa, per cui la Digos indaga.

La partita Juventus – Milan del 10 marzo scorso con la vittoria della Juve continua ancora a trascinare polemiche e problemi. In base alle informazioni raccolte dal Secolo XIX, la Digos avrebbe aperto una inchiesta in seguito ad alcune minacce rivolte all’arbitro Massa.

L’arbitro Massa, l’arbitro dell’incontro, avrebbe ricevuto delle minacce. L’arbitro avrebbe ricevuto una telefona di minacce e una lettera in seguito alla partita con il Milan giocata allo Stadium. E’ stato lo stesso Massa a denunciare quanto successo. La lettera è ora al vaglio della polizia che sta valutando la situazione e come agire.

Ci potrebbero essere delle misure cautelari nei confronti di lui e della sua famiglia proprio in seguito alle minacce. Ora passa tutto al vaglio del Comitato per l’Ordine Pubblico che valuterà come comportarsi e cosa fare in queste circostanze.

Sempre in base alle prime indiscrezioni, la Polizia avrebbe capito da dove è partita la telefonata di minacce all’arbitro.

La lettera minatoria era un chiaro avvertimento a stare attento e fare attenzione. Il motivo delle minacce sarebbe il rigore dato dall’arbitro alla Juve durante i minuti finali della partita e trasformato poi da Dybala decretando così la vittoria della squadra bianconera.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche