Juventus-Napoli, Gigi d’Alessio: arbitraggio inaccettabile, errori gravissimi

Sport

Juventus-Napoli, Gigi d’Alessio: arbitraggio inaccettabile, errori gravissimi

gigi d'alessio
Il 28 Febbraio, allo Juventus Stadium, si è disputata la semifinale di Coppa Italia tra Juventus e Napoli, finita 3 a 1 tra le polemiche.

Il 28 Febbraio, allo Juventus Stadium, si è disputata la semifinale di Coppa Italia tra Juventus e Napoli, finita 3 a 1 tra le polemiche. Ieri anche Gigi D’Alessio si è espresso sull’argomento.

Il cantante, famoso anche per essere un grandissimo tifoso del Napoli, ha definito l’arbitraggio inaccettabile che dimostra quanto sia ombrosa la situazione della Juve. Il cantante non nega la loro superiorità ma riteneva la partita ancora aperta se l’arbitro avesse fischiato quel rigore (giusto) su Albiol. In questi casi, infatti, anche un gol in più conta moltissimo pure in caso di sconfitta.

Quando le partite non sono a scontro diretto, la squadra che perde ha la possibilità di “rifarsi” al ritorno e vale la regola dei goal segnati fuori casa: valgono doppio nel conteggio finale dei goal. Insomma, per il Napoli quel goal valeva oro.

Gigi d’Alessio non si ferma qui, però. Attacca anche l’arbitraggio che non tratta equamente la squadra bianconera ripetto le altre maglie.

I giocatori della Juve possono fare e dire quello che volgiono tanto non verranno puniti, dice. Infine, inveisce contro il commento della Rai, definendo anche i telecronisti assoggettati dalla Juve (come l’arbitro).

Sulla questione si è espresso, oltre ai due ct, anche Mario Sconcerti, opionista Rai: per lui i rigori sulla Juve c’erano tutti, anzi ne mancava uno. Sul Napoli invece,no, il fallo non c’era.

De Laurentiis non si esprime ufficialmente, ma sembra che ucendo dallo stadio a fine partita abbia detto che “al ritorno giochiamo con la Primavera“. Nonostante il “silenio stampa” Reina e Giuntoli hanno definito “vergognoso” l’arbitraggio di Valeri.

Come spesso accade, la polemica è passata anche da twitter; dove oltre ai tifosi, stavolta hanno cinguettato anche i giocatori. Primo su tutti Tonelli che scrive “E’ uno scandalo.” mentre il Napoli, nello scrivere il risultato finale ha aggiunto un hashtag ironico: #SeGuardateLePartiteConLaRaiFateloSenzaAudio.

Dall’altra parte del campo Chiellini secco replica: “sono solo chiacchiere da bar”. Allegri si aggrega dicendo che non si possono basare gli andamenti delle partite solo sui rigori.

Fabio Paratici, direttore sportivo, lo segue a ruota affermando che anche la Juve ha subito situazioni a favore e che si sta parlando del niente: è stata una bella partita, conclude.

In ogni caso, come ricorda Gigi D’Alessio, c’è ancora il ritorno che si disputerà al San Paolo: il fattore campo è fondamentale e in questo caso lo stadio sarà infuocato, come lo è sempre d’altronde, ma questa volta lo sarà di più: “sarà una bolgia impossible da fermare”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche