Juventus-Sassuolo, probabili formazioni 9 marzo 2015 COMMENTA  

Juventus-Sassuolo, probabili formazioni 9 marzo 2015 COMMENTA  

allegri-di francesco

Juventus-Sassuolo: le probabili formazioni.

Stagione finita per Caceres, Di francesco ci prova col tridente.

Questa sera in Juventus-Sassuolo l’armata bianconera cercherà di ammazzare il campionato e per farlo Max Allegri dopo il massiccio turn over messo in atto nella gara di Coppa Italia punterà su i titolarissimi.


Rientra Buffon tra i pali e avanti a lui la difesa si schiererà a quattro con Lichtsteiner a destra, Evra a sinistra e Bonucci-Chiellini coppia centrale. A centrocampo Marchisio farà il Pirlo con Vidal e Pogba ai lati, mentre Pereyra agirà alle spalle del duo Tevez-Morata. Ancora titolare quindi il giovane spagnolo nonostante Llorente sia andato in rete contro la Fiorentina, è ormai l’ex Real il partner fisso di Tevez.


Di Francesco sempre alle prese con i problemi nel reparto arretrato per alcune defezioni a cui si aggiunge per questa gara la squalifica di Gazzola, schiererà probabilmente come centrale l’ex Peluso preferendolo a Bianco ed all’ultimo arrivato Natali, ma nonostante l’emergenza il tecnico dei neroverdi non snaturerà il suo credo tattico e si giocherà la partita col tridente formato da Zaza-Sansone-Berardi. Un tecnico coraggioso, che decide di giocare la gara piuttosto che chiudersi in difesa merita grande stima perchè valorizza il nostro calcio.


La gara sarà diretta dal Sig. Peruzzo di Schio.

Le Probabili Formazioni:

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Vidal, Marchisio, Pogba; Pereyra; Tevez, Morata.

L'articolo prosegue subito dopo


Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Acerbi, Peluso, Longhi; Taider, Magnanelli, Missiroli; Berardi, Zaza, Sansone.

 

Leggi anche

About Patrizio Annunziata 924 Articoli
Vivere di calcio e sport con passione cercando sempre di essere imparziale e raccontare solo e senza mezzi termini la pura realtà dei fatti per rendere un servizio degno ai lettori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*