Juventus: vicino il rinnovo di Conte fino al 2018 COMMENTA  

Juventus: vicino il rinnovo di Conte fino al 2018 COMMENTA  

Conte

Alla fine l’allenatore della Juventus sarà accontentato: vicina, vicinissima l’intesa con Andrea Agnelli per il rinnovo del contratto fino al 2018, a 4 milioni di euro.

Antonio Conte diventerà così l’allenatore più pagato della Serie A, con un ingaggio vicino ai TOP del calcio mondiale: potrà inoltre avvalersi di un peso sulle scelte decisionali di mercato tipica dei manager all’inglese, con la possibilità di intervenire direttamente sugli acquisti e sulle cessioni del club bianconero.

Un ruolo alla Ferguson, anche se Marotta preferisce non fare paragoni affrettati: “Ferguson è stato allenatore del Manchester United per un lungo periodo. Questo è il riferimento, poi si sa che la mentalità del calcio italiano è diversa, ma per noi Conte è un punto di riferimento importante”.

Conte dunque allontana i fantasmi di un addio a giugno: un addio apparso, a dir la verità, sempre molto improbabile, per svariati motivi.

Innanzitutto Conte lascerebbe la Juve solo per un club candidato alla vittoria in Champions League, e attualmente tali club hanno allenatori di grande prestigio insediatisi da poco sulle rispettive panchine.

L'articolo prosegue subito dopo

Inoltre Conte sa bene che difficilmente troverebbe un club disposto a mettersi totalmente al suo servizio: la Juve, per lui, è una famiglia. Una famiglia che lo ha reso un allenatore vincente e, perché no, disposta finora a chiudere un occhio nei (pochi) fallimenti del tecnico. A Conte non rimane che rimboccarsi le maniche e provare a vincere la coppa a casa sua.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*