King Arthur 2017: streaming, trama e cast

Cinema

King Arthur 2017: streaming, trama e cast

King Arthur
king-arthur-il-potere-della-spad-1-1280x500

Dopo diversi anni dall'ultimo film a lui dedicato, con gli ottimi Clive Owen e Keira Knightley, ritorna sul grande schermo la figura di Re Artù, con il film King Arthur, il potere della spada, in uscita nelle sale italiane dal 10 maggio 2017. Andiamo a conoscerne tutti i dettagli in questo articolo.

Dopo diversi anni dall’ultimo film a lui dedicato, con gli ottimi Clive Owen e Keira Knightley, ritorna sul grande schermo la figura di Re Artù, con il film King Arthur, il potere della spada, in uscita nelle sale italiane dal 10 maggio 2017. Andiamo a conoscerne tutti i dettagli in questo articolo.

Di certo il mito arturiano si è sempre prestato alla drammatizzazione attraverso i più diversi mezzi di spettacolo fin dall’età antica. E infatti il film di Guy Ritchie, regista che ha già rivisitato con successo altri classici della letteratura come Sherlock, parte proprio da uno dei capisaldi che ha contribuito a strutturare nell’età cortese il mito di Artù, ovvero il carme sulla morte di Artù scritto da Thomas Mallory nel Medioevo. Da qui parte quello che è destinato a diventare un nuovo blockbuster hollywoodiano, capace di legarsi al mito originario ma senza smettere di strizzare gli occhi al glam e all’attualità.

Perchè il mito di Artù, in fondo, parla a tutti noi.

TRAMA, PERSONAGGI E ANTICIPAZIONI

La trama di King Arthur, il potere della spada, racconta la storia del giovane Artù (interpretato da Charlie Hunnam) che, ben prima di essere re, ignaro delle sue nobili origini, è un ragazzo scapestrato che vive nella periferia di Londinium, l’antica Londra, con un gruppo di amici. Fino a che non riesce a liberare la leggendaria spada Excalibur dalla roccia che la contiene, e che sarebbe stata distrutta solo dal ragazzo destinato a diventare re d’Inghilterra. Da lì parte la lotta al tiranno e usurpatore Vortigern, per poter un giorno ritornare sedere sul trono degli Anglosassoni. Oltre ad Artù, conosceremo la bella Geneviere, interpretata dall’attrice e modella spagnola Astrid Berges-Frisbey) mentre il ruolo di Vortigern sarà affidato a un luciferino e superbo Jude Law. Possiamo dire addio alle atmosfere riflessive e decadenti del capolavoro di Boorman del 1981, ci aspetta tanta azione e un frullatore di emozioni.

LUOGHI RIPRESA E COLONNA SONORA

Se poteva risultare abbastanza ovvia la scelta delle nazioni della location, ovvero Galles, Inghilterra e Scozia, meno ovvia e decisamente interessante è stata la scelta delle location specifiche, alcune delle quali sono parchi naturali dalla bellezza mozzafiato.

Prendiamo ad esempio lo Snowdonia National Park, in Galles, luogo che il regista ha scelto come “nascondiglio” di Excalibur, e dove Artù riuscirà a sconfiggere uno dei suoi primi nemici, un gigante con un mantello fatto della barba dei nemici uccisi. O ancora, se andiamo in Scozia, il minuscolo paesino di Applecross, sede di una delle prime comunità cristiane scozzesi, risalenti al 700 d.C, oppure gli scenari mozzafiato delle isole Ebridi, al largo delle coste scozzesi.

Riguardo la colonna sonora di King Arthur, ciò che sappiamo è che sarà disponibile dal 19 maggio nei negozi per Sony Entertainment, e che la canzome del trailer, una delle principali del film, è Babe I’m Gonna Leave You dei Led Zeppelin

TRAILER DEL FILM

Da oltre un mese è disponibile il trailer del film, con gli attori visti in tutta la loro potente magnificenza. In particfolare Charlie Hunnam ritrova la forza e il coraggio dell’inquietudine che lo hanno reso eterno in Sons of Anarchy; Jude Law invece ben rappresenta l’irraggiungibilità e le storture del potere.

Ecco di seguito il trailer di King Arthur

IL CAST COMPLETO

Vediamo adesso il cast completo di King Arthur, il potere della spada.

Come protagonista troviamo il già nominato Charlie Hunnam, conosciuto ai più per essere stato il protagonista di Sons of Anarchy (ma non si è fatto mancare altri ruoli in gioiellini come Queer As Folk), e che non è ancora riuscito a sfondare in America come dovrebbe, nonostante una recitazione potente e versatile allo stesso tempo

Su Jude Law, che interpreta Vortigern, non ci sarebbe nulla da dire, tante e tali sono le parti in cui ha recitato accanto ai più noti registi degli ultimi anni. Tuttavia anche lui è tornato prepotentemente sulla cresta dell’onda con una Serie televisiva. Stiamo parlando di The Young Pope di Sorrentino, uno dei prodotti più apprezzati degli ultimi mesi.

Altra protagonista sarà Astrid Berges-Frisbey, che ha già recitato nel ruolo di Syrena nei Pirati dei Caraibi, e che abbiamo visto anche in Alaska, di Claudio Cupellini.

L’attrice e modella francese aveva anche fatto un provino per il sequel di questo film

Tra gli altri attori ricordiamo: Djimon Hounsou nel ruolo di Bedivere; Eric Bana nel ruolo di Uther; Aidan Gillen nel ruolo di Bill; Freddie Fox nel ruolo di Rubio; Craig McGinley nel ruolo di Percival; Tom Wu nel ruolo di George, Kingsley Ben-Adir nel ruolo di Wet Stick; Annabelle Wallis nel ruolo di Maggie; Katie McGrath nel ruolo di Elsa.
In particolare quest’ultima ha una grande familiarità con il ciclo arturiano. Infatti ha per anni interpretato il ruolo di Morgana, sorellastra, amica e infine nemica di Artù, nella Serie Tv “Merlin”, che racconta la gioventù di Merlino al servizio di Artù.

CHI È IL REGISTA?

Come abbiamo già accennato il regista di questa rivisitazione del ciclo arturiano è Guy Ritchie, noto alle cronache per essere stato per anni il marito di Madonna, ma regista di un certo spessore e di una cifra di cinema ormai ben riconoscibile, spettacolare, mozzafiato e ottimamente “hollywoodiano”. Tra i suoi maggiori successi, il regista dirige un Brad Pitt dedito alla boxe clandestina nella commedia criminosa Snatch – Lo strappo.

Il film ottiene ottimi incassi al botteghino e consensi favorevoli da parte della critica. La pellicola gli vale anche una nomination ai BAFTA Awards. Dopo il flop del remake di “Travolti da un insolito destino”, agli inizi di questo millennio,riesce a riprendersi. A lui è stata affidata, negli ultimi anni, la trilogia sul personaggio di Sherlock Holmes, interpretato da Robert Downey Junior. E adesso è alle prese col ciclo arturiano, assicurando azione e spettacolarità.

COME VEDERLO IN STREAMING

King Arthur uscirà nelle sale il 10 maggio. Da quel momento, entro pochi giorni, sarà disponibile su molte delle più importanti piattaforme di condivisione file. Ad esempio lo si potrà trovare su cineblog01, popcorn tv e cinemano. Entro pochi mesi, poi, sarà molto probabile ritrovare King Arthur su Sky o Mediaset Premium. Non resta quindi che goderci il film nel nostro modo preferito

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Modestino Picariello 706 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza
Contact: Google+