Kodi: come impostare la lingua italiana

Tecnologia

Kodi: come impostare la lingua italiana

Tutti i passi per vedere film su Kodi
Tutti i passi per vedere film su Kodi

Ecco come impostare la lingua italiana su Kodi, il media center più amato e scaricato fra quelli attualmente esistenti sulla rete.

Se state cercando il metodo per impostare la lingua italiana su Kodi, in questo articolo ti daremo alcune semplici dritte per poterlo fare senza problemi. Avete installato da poco Kodi ma le informazioni vi sembrano incomprensibili perchè non sapere parlare l’inglese ? Adesso vedremo come fare per risolvere il problema. Innanzitutto occorre scaricare e installare Kodi sul nostro Pc o sul nostro dispositivo Android direttamente dal sito ufficiale e avviarlo.

Per settare la lingua italiana andiamo sull’opzione System. Si aprirà un menù a sinistra sul quale dovremo cliccare sull’opzione ‘Appareance’. Andiamo su International e poi clicchiamo su Language. A questo punto dovremo cercare l’opzione che riguarda proprio la lingua italiana nel menù a tendina che si aprirà. Una volta effettuata questa operazione dovremo tornare indietro e cliccare su Add-on e successivamente cliccheremo su ‘i miei add-on‘. Selezioneremo ‘PVR IPTV Simple Client‘ e se utilizziamo Linux il Client Pvr andrà installato tramite riga di comando da terminale.

Infine cliccheremo su Abilita/Configura.

A questo punto potremo inserire o un url autoaggiornante (un indirizzo internet) oppure possiamo caricare un file m3u. Kodi è considerato il tool media center più conosciuto di internet e molto apprezzato da coloro che, seppur con poche risorse disponibili, sono riusciti a costruire un buon set di riproduzione multimediale.Un programma che ci consente di poter fruire di contenuti da remoto anche grazia alla community vasta che lo segue e che lo ha fatto diventare in poco tempo il media center più amato fra quelli in circolazione. Kodi può essere installato su un pc già funzionante che abbia almeno un sistema operativo Windows, Linux o Os X. Un software la cui installazione è relativamente semplice anche se la configurazione richiede tempo e competenza. Infatti le opzioni di personalizzazione sono davvero tantissime ed è sempre probabilissimo che si debba tornare sulla configurazione iniziale per modificare o aggiungere nuove funzioni o modificarne l’aspetto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Google Gravity
Tecnologia

Che cos’è Google Gravity

19 agosto 2017 di Notizie

Google Gravity è un piccolo trucco che rende i vari elementi della schermata di Google momentaneamente soggetti alla forza di gravità.