L’impero d’Occidente invaso dai barbari

Storia

L’impero d’Occidente invaso dai barbari

Dopo Troiano quasi tutti gli imperatori combatterono i barbari che abitavano al di là dell’Impero. Dall’anno 401 hanno inizio le grandi invasioni. I Visigoti di Alarico raggiunsero Roma nel 410. Gli Unni, guidati da Attila, scesero nel 452 e distrussero Aquileia nel Veneto. I Vandali di Genserico saccheggiarono Roma nel 455 e poi passarono in Africa. Le invasioni dei barbari segnarono la fine dell’impero Romano. Ormai nessuno forza poteva trattenere queste popolazioni che nelle loro incursioni portarono immense distruzioni in tutta l’Italia e nella stessa Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

pillar-capitals-2367488_960_720
Storia

I tre ordini architettonici greci

22 agosto 2017 di Notizie
Gli ordini architettonici  sono la più grande invenzione introdotta dai Greci nell'arte della costruzione. Tale invenzione risponde principalmente all'esigenza di eliminare qualsiasi forma di casualità nella realizzazione di un edificio.