L’appello di Schulz agli italiani: «Non votate Berlusconi, ha affondato l’Italia già una volta» COMMENTA  

L’appello di Schulz agli italiani: «Non votate Berlusconi, ha affondato l’Italia già una volta» COMMENTA  

L’Europa contro Silvio Berlusconi. Era risaputo che il Cavaliere non godesse di una buona reputazione tra i suoi colleghi dell’Ue, ma l’attacco del presidente del parlamento Europeo, Martin Schulz, contro il leader del Pdl stupisce per la sua durezza.

Leggi anche: Calcio. Inter Milan 2 -2 Pioli esulta


Un attacco che in realtà è un appello agli italiani volto a scongiurare un ulteriore ritorno di Berlusconi alla Presidenza del Consiglio. «L’ex premier ha già mandato una volta l’Italia in fondo al baratro con un’azione di governo irresponsabile, e difendendo interessi personali» ha dichiarato Schulz nell’intervista rilasciata a Bild e ripresa da Ansa.

Leggi anche: Con chi ha fatto sesso Silvio Berlusconi


Il politico teutonico, inoltre, ha aggiunto che nelle elezioni del 24 e il 25 febbraio «molto è in gioco, anche il fatto di non perdere la fiducia che il Paese ha acquisito con l’attuale capo del governo Mario Monti», forse indicando quale candidato premier sia più gradito ai vertici europei.


Il Presidente del Parlamento Europeo, comunque, assicura di avere fiducia negli elettori e nelle elettrici italiane, faranno la scelta migliore per il loro Paese».

 

Leggi anche

Maria Elena Boschi piange per la sconfitta al Referendum
Attualità

Maria Elena Boschi piange per la sconfitta al Referendum

Nel cuore della notte Maria Elena Boschi scoppia a piangere. E piange per l'esito del referendum costituzionale. Maria Elena Boschi (Montevarchi, 24 gennaio 1981) è una politica italiana, il Ministro senza portafoglio per le Riforme Costituzionali e i Rapporti con il Parlamento con delega all'attuazione del Programma di Governo nel Governo Renzi dal 22 febbraio 2014. Due lacrime scivolano sulle sue guance rosa facendo colare anche un po’ di rimmel. Piange in un comprensibile miscuglio di rabbia e delusione. Ecco, l’incredulità. Appena due anni fa, negli indici di gradimento, Maria Elena Boschi era il ministro più popolare del Paese: la madrina di ogni riforma compresa quella più importante, quella della Costituzione, e Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*