La Bajaj presenta la RE60, l’auto più economica del mondo

Economia

La Bajaj presenta la RE60, l’auto più economica del mondo

La notizia merita sicuramente di essere riportata, in un momento in cui nel nostro paese il possesso di una macchina è diventato un lusso insostenibile a causa dei prezzi esorbitanti raggiunti dai prezzi dei carburanti: nella giornata di ieri, infatti, in India è stata presentata la RE60, autoveicolo che punta a contendere alla Tata Nano la qualifica di auto più economica al mondo. A darne notizia, in una affollata conferenza stampa svoltasi a New Delhi, è stato Rajiv Bajaj, direttore esecutivo della Bajaj Auto, il quale ha presentato il primo modello a quattro ruote della casa costruttrice leader mondiale dei rickshaw a tre ruote, popolari in tutta l’Asia meridionale ed elemento essenziale e caratteristico del traffico indiano. Se la Tata Nano costa meno di 1800 euro sul mercato indiano, circa 5000 su quello europeo, la RE60 punta ad un prezzo ancora minore, anche se ancora non è stato reso noto. Il che gli permetterebbe di battagliare con buone credenziali nel segmento delle Ultra Low Cost, cioè delle macchine a basso costo, settore in piena espansione proprio a causa della crisi generalizzata del mercato delle automobili.

La filosofia che sta dietro questa operazione, è stata esplicitata da Rajiv Bajaj, sempre nel corso della conferenza stampa: “Alla Bajaj auto crediamo che le persone di questo pianeta meritino di più e di meglio. E crediamo che la RE60 sia la soluzione adatta per i problemi di mobilità legati all’urbanizzazione dell’India”. Il traffico indiano, è caratterizzato dal pessimo stato della gran parte dei motori, che inquinano in modo pesantissimo. Proprio su questo, ha puntato la Bajaj come elemento di forza del suo nuovo modello: le emissioni di CO2 molto basse (60 grammi a chilometro, secondo i dati ufficiali, rispetto ai 101 della Nano) e le prestazioni di consumo sono ottime, con un’autonomia dichiarata di 30 chilometri con un litro di benzina, rispetto ai poco più di 23 della Nano. La velocità della RE60 è contenuta, 70 chilometri all’ora, visto che la cilindrata del motore, almeno nella versione presentata a Delhi è di appena 200 centimetri, ma questo parziale difetto è sicuramente compensato da prezzo e prestazioni.

Chissà che non possa diventare una risposta efficace ai costi delle vetture tradizionali, anche sui mercati europei.

La Bajaj RE60
La Bajaj RE60

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche