La Banca di Caraglio consegna le borse di studio a diciotto studenti meritevoli

Attualità

La Banca di Caraglio consegna le borse di studio a diciotto studenti meritevoli

Venerdì 25 ottobre, alle 20,30 presso il teatro Toselli di Cuneo, avrà luogo la serata di consegna delle borse di studio messe a disposizione dalla Banca di Caraglio per i soci o i figli di soci che hanno conseguito la maturità di scuola media superiore nell’anno 2013 in un istituto pubblico o equiparato, con votazione non inferiore a 80/100. Nello specifico saranno premiati 15 studenti dell’area piemontese, mentre per i tre aggiudicatari della Liguria la cerimonia si terrà lunedì 28 ottobre a Sanremo nella sede distaccata dell’istituto di credito. La serata al Toselli è a ingresso gratuito, riservato ai soci della Banca su prenotazione. Per ulteriori informazioni telefonare al numero 0171/617151 o scrivere a info@caraglio.bcc.it.
“È con grande piacere che il Consiglio di Amministrazione della Banca ha voluto riconfermare, anche per quest’anno, l’assegnazione di borse di studio alla memoria del Cavaliere Ufficiale Luigi Bruno – ha dichiarato Livio Tomatis, Presidente della Banca -.

Rispetto all’anno scorso il Consiglio ha deliberato di stanziare un importo ancora più consistente per l’iniziativa, elevando l’importo di ciascuna singola borsa”.
“In considerazione del momento di difficoltà attraversato da molte famiglie consideriamo importante rinnovare, tra le iniziative a favore dei giovani, anche questo importante sostegno, volto ad incoraggiare l’impegno dei ragazzi nella costruzione del loro futuro – precisa Giorgio Draperis, Direttore Generale della Banca -; il nostro istituto vuole essere concretamente vicino ai giovani e ai giovanissimi, come confermano i progetti che abbiamo lanciato nell’ultimo periodo (‘Conto amico giovane tablet’, ‘Conto BCCino’ e ‘Conto BCCino+’).
Dopo la consegna ufficiale delle borse la serata proseguirà con il concerto della Fanfara della Brigata Alpina Taurinense, nata nel 1965 a Torino e costituita da 30 elementi magistralmente diretti dal Maresciallo Marco Calandri. Il repertorio comprenderà, oltre a musiche di ordinanza militari, anche brani sinfonici e leggeri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche