La Bindi non schioda dalla poltrona e chiede la ricandidatura COMMENTA  

La Bindi non schioda dalla poltrona e chiede la ricandidatura COMMENTA  

Rosy Bindi sembra essere rimasta l’unica a resistere. Si aggrappa alla poltrona del Parlamento e, con tutte le sue forze, grida: «Da qui non mi muovo».

La prossima sarebbe la sesta legislatura per lei. Gli ultimi 18 anni la Bindi li ha passati seduta tra i banchi del Parlamento. Ora è pronta a chiedere la deroga per la ricandidatura.

Una richiesta che avanzerà anche in caso di vittoria di Renzi. Altri del PD hanno fatto sapere che si faranno da parte, Finiocchiaro e Veltroni certi, D’Alema forse.

Insomma, Rosi Bindi si ritiene ancora indispensabile, altri, i rottamatori, non la pensano così. Cosa faranno gli organi del Pd che dovranno decidere sulla deroga? Lo sapremo presto.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*