La Bolivia nazionalizza la rete elettrica

Esteri

La Bolivia nazionalizza la rete elettrica

Il Presidente boliviano Evo Morales

Il presidente boliviano Evo Morales ha emanato un decreto col quale nazionalizza il pacchetto di azioni della Rete Elettrica Internazionale (filiale della Rete Elettrica di Spagna) nell’impresa Transportadora de Electricidad (Tde).

“Il decreto ha per oggetto quello di nazionalizzare a favore della Empresa Nacional de Electrificacion, il pacchetto azionario della societa’ Rete elettrica internazionale (filiale internazionale di una compagnia spagnola) nell’Impresa Transportadora de Electricidad”, ha detto Morales leggendo il Decreto numero 1214.

Empresa Transportadora de Electricidad era stata privatizzata nel 1997. “Questa azienda prima era nostra – ha osservato Morales – e quello che era nostro ora lo stiamo nazionalizzando”.

Il presidente ha inoltre dato disposizione affinche’ l’esercito vigili sugli insediamenti della compagnia, che si trovano a Cochabamba, nel centro del Paese. L’iniziativa boliviana avviene a due settimane dall’esproprio dell’Argentina del 51% di azioni di Ypf alla spagnola Repsol.

Il Presidente boliviano Evo Morales

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche