La chiesa in tempesta

Storia

La chiesa in tempesta

Il nuovo pontefice riuscì a entrare a Roma nella primavera del 1089, ma rimase nella sua sede naturale solo per un anno, dopo il quale si rifiutò, per il nuovo precipitare degli eventi in territorio normanno . A nulla era valsa la scomunica nei riguardi dell’antipapa. Urbano II comunque, poteva ancora fare affidamento sugli amici della Germania e a loro si rivolese.
La chiesa è quindi in tempesta più che mai e in crisi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche