La cipolla allunga la vita COMMENTA  

La cipolla allunga la vita COMMENTA  

 

L’elisir di lunga vita si trova nelle cipolle. E nelle fragole, ne tè, nel cacao. Nel cibo intelligente che regala anni da godersi perché protegge il rivestimento del DNA.

Pier Giuseppe Pelicci, direttore del dipartimento di oncologia sperimentale dell’IEO (istituto europeo oncologico) di Milano e scopritore del P66 (gene della longevità) ha affermato che sta classificando gli alimenti come smart food.

Tagliare calorie dal menù è la prima arma  per vivere a lungo e prevenire le malattie tra cui i tumori. L’eccesso di cibo (sommato allo stile di vita e all’ambiente) è una delle cause di invecchiamento dell’epigenoma ossia il rivestimento del DNA.

Se la pellicola che protegge il nostro corredo genetico si rovina siamo più esposti alle patologie e viviamo meno. Qui entrano in gioco gli smart food; secondo uno studio dell’IEO alcune molecole sarebbero in grado di proteggere al
pari della restrizione calorica.

L'articolo prosegue subito dopo

Tra le molecole smart c’è la fisetina contenuta nelle fragole e nelle cipolle; la capsaicina del peperoncino; il campferdo del tè e dei broccoli e il resveratrolo contenuto nell’uva, nelle more  e nel cacao. Dunque la lunga vita comincia proprio dalla tavola.

Leggi anche

Salute

Dieta Lemme: quali danni provoca

Dieta Lemme: sconsigliata a chi soffre di problemi al fegato, ai reni, la mancanza totale di sale potrebbe portare ad ipotensione con capogiri, sconsigliata anche alle donne in gravidanza La dieta del Dottor Lemme sta Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*