La classifica delle università più quotate: molte quelle italiane

La classifica delle università più quotate: molte quelle italiane

Cultura

La classifica delle università più quotate: molte quelle italiane

La società britannica Quacquarelli Symondsha ha emanato oggi i risultati della settima edizione dei World University Rankings per disciplina.
La classifica analizza 46 discipline insegnate nelle università di 60 Paesi.

Nella top ten ci sono quasi tutte le università inglesi più prestigiose: Oxford e Cambridge registrano il maggior numero di presenze in tutte le materie, seguite dalle università americane di Berkeley, Stanford e Mit.

Le università italiane

Per quanto riguarda le università Italiane, la più alta presenza guadagnata è quella del Politecnico di Milano che si colloca alla settima posizione con il Dipartimento di Arti e Design. A seguire nella macroarea di Scienze sociali e Management sale al 17°posto l’Università Commerciale Luigi Bocconi, alta anche nelle area di Business and Economics seppur in leggera perdita. Per quanto riguarda l’Università Statale, sale alla 46° posizione la facoltà di Farmacia e tra le prime 80 quella di Medicina e Giurisprudenza. Il Politecnico di Torino rimane tra le prime quaranta per i corsi di Laurea in Ingegneria, civile ma anche l’indirizzo gestionale.

Le altre università italiane sono l’Alma Mater di Bologna, con il 32° posto in Archeologia e Anatomia al 38° e La Sapienza di Roma invece si piazza quattordicesima per Archeologia e quarantaquattresima in Fisica e Astronomia.

Gli altri atenei in miglioramento invece sono quelli di Pisa (Sant’Anna e Normale) Bolzano e la Politecnica delle Marche.


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche