La comunicazione nei piccoli gruppi COMMENTA  

La comunicazione nei piccoli gruppi COMMENTA  

Si ricorre all’organizzazione di piccoli gruppi quando sul lavoro c’è la necessità di risolvere un problema o cercare una nuova idea. Questo tipo di comunicazione permette ai partecipanti di esprimersi liberamente, ma anche di ostacolare il la spontaneità quando non si riesce a comunicare in maniera equilibrata.


Brainstorming

Il brainstorming è un tipo di comunicazione finalizzata a far emergere idee. Durante la sessione di brainstorming, i membri devono esprimere quanti più pensieri possibili. Dopo un certo numero, si cominciano a valutare le diverse idee in base agli obiettivi. Per una buona riuscita è importante che i partecipanti non si influenzino a vicenda, ma che si dia ampio spazio alla creatività.


Condivisione di informazioni

La condivisione di informazioni permette a tutti i membri del gruppo di portare le proprie conoscenze allo stesso livello. In molti casi, viene usato soprattutto da studenti che devono preparare un esame. Lo scopo è di trovare spunto per nuove conversazioni e condividere i punti di vista.


Problem solving

Si ricorre al problem solving quando c’è necessità di prendere una decisione su uno specifico problema. I membri del gruppo definiscono la questione, identificano e valutano le possibili soluzioni e scelgono quella che ritengono adatta per risolvere il problema. Con tale sessione è possibile inoltre identificare le cause della questione, e quindi evitare che possa ripresentarsi.

L'articolo prosegue subito dopo


Pensiero di gruppo

Il pensiero di gruppo è un sistema di pensiero esibito dai membri di un gruppo sociale per minimizzare i conflitti e raggiungere il consenso. In genere i membri del gruppo sentono la pressione di doversi adeguare alla maggioranza, si evita qualsiasi punto di vista che non sia coerente con le altre idee, per evitare di proporsi in situazioni che, nel giudizio del gruppo, possano essere tacciate come ingenue o stupide, o il desiderio di evitare l’imbarazzo o l’ira di altri membri del gruppo, a scapito della creatività e quindi di una buona risoluzione.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*