La creatività degli scrittori esordienti per colmare le piccole pause quotidiane - Notizie.it

La creatività degli scrittori esordienti per colmare le piccole pause quotidiane

Libri

La creatività degli scrittori esordienti per colmare le piccole pause quotidiane


È uscito fresco di stampa, per la Società Editrice MonteCovello, 1000 Parole, un volume che raccoglie i migliori racconti del concorso che porta lo stesso nome: storie di vario genere e contenuto che hanno in comune solo la lunghezza.

Settantré scrittori esordienti, dallo studente alla casalinga, dal professore al commerciante, ma non per questo meno apprezzabili, per 73.000 parole complessive. Mille a testa, niente di più niente di meno. Una sfida lanciata dall’editore ai nuovi scrittori per dimostrare che è possibile unire le virtù creative alla sintesi, che le emozioni si possono esprimere anche con poche, appropriate parole.

Questo volume “multitalent”, dal panorama variegato, mutevole e rapido, ha un effetto sorprendente. Le storie sono scampoli di evasione ideali per chi vuole leggere nei brevissimi ritagli di tempo: piccoli spaccati di vita, dialoghi concitati, guizzi di fantasia, descrizioni astratte ma essenziali. Nel limitato spazio a disposizione, ognuno esprime se stesso e ciò che lo circonda: l’amore, la paura, il dolore spaziando dal passato al presente fino a un ipotetico futuro.
Immaginaria o reale, ogni storia è a suo modo un piccolo gioiello, un universo compiuto che evoca un ricordo, regala un’emozione, una rapida via di fuga dalla realtà nei momenti di malumore o di noia: in coda all’ufficio postale, dal medico, in attesa dell’autobus…

Iniziare a leggere un romanzo è una scelta impegnativa.

Più il libro è lungo, più volte ne rimandiamo la lettura perché sappiamo che dovremo lasciarlo a metà. Con questa idea editoriale MonteCovello offre la soluzione: quando abbiamo anche solo dieci minuti, apriamo il libro a caso e tuffiamoci in un racconto di mille parole. Emozioni lunghe il tempo necessario per scaldare l’acqua del tè. Con il piacere di scoprirle giorno per giorno, una dopo l’altra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche