La crisi porta utili a McDonald’s COMMENTA  

La crisi porta utili a McDonald’s COMMENTA  


Nonostante la crisi economica che colpisce la generalità delle aziende McDonald’s è una delle poche ad aver registrato nel corso del 2011 un aumento di utili, circa 1,38 miliardi di dollari, e ricavi, 6,82 miliardi di dollari, battute quindi anche le più ottimistiche previsioni degli analisti che avevano fissato in un massimo del 5,9% l’aumento delle vendite.

A vantaggio della multinazionale sicuramente i bassi concorrenziali che comprendono anche i menu low cost e la grande espansione nei mercati di Asia, Africa e Medio Oriente che ha visto aumentare le vendite del 22%.
I dati positivi diffusi non si sono rispecchiati sulle quotazioni borsistiche che sono state basse, questo per il timore di alcuni investitori che i risultati diffusi siano dovuti all’aumento di benefici non operativi.

McDonald’s si appresta, comunque, ad affrontare un 2012 con ampie aspettative di crescita e con nuovi investimenti per circa 2,9 miliardi di euro per l’apertura di 1300 nuovi punti di ristoro e per l’ammodernamento di altri 2400.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*