La dichiarazione di consumo di energia elettrica e la nuova anagrafica accise

Attualità

La dichiarazione di consumo di energia elettrica e la nuova anagrafica accise

Cuneo – Lunedì 18 febbraio alle ore 10, presso la sede di Confindustria Cuneo (corso Dante, 51), l’Unione Industriale della Provincia e l’Ufficio delle Dogane di Cuneo hanno organizzato un tavolo tecnico di approfondimento sulla dichiarazione di consumo di energia elettrica e la nuova anagrafica accise. La partecipazione è gratuita, previa adesione scrivendo a e.oggero@uicuneo.it. Per maggiori informazioni telefonare allo 0171/455455.
Nel corso dell’incontro saranno illustrate le modalità di compilazione della dichiarazione di consumo dell’energia elettrica da presentare telematicamente entro il prossimo 31 marzo e verranno analizzate le novità normative introdotte a partire dal 1° gennaio 2012 in relazione all’aliquota dell’accisa sull’energia elettrica a seguito della soppressione dell’addizionale provinciale. Sarà, inoltre, esaminata la nuova anagrafica accise in relazione allo standard europeo. Il seminario rientra nel quadro delle iniziative previste nel protocollo d’intesa siglato tra Confindustria Cuneo e Ufficio delle Dogane allo scopo di migliorare i servizi erogati in materia doganale alle imprese operanti sul territorio.
Dopo l’apertura dei lavori da parte del direttore dell’Ufficio delle Dogane di Cuneo, Angelo Alibrandi, sono previsti due interventi.

Adriana Abet, responsabile dell’ufficio contabilità della Dogana di Cuneo, illustrerà le modalità di compilazione della dichiarazione di consumo e presenterà le novità sull’energia elettrica in vigore a partire dal 1° gennaio 2012 e i loro riflessi sulla dichiarazione di consumo. A seguire, Sara Belcastro, responsabile dell’ufficio anagrafica della Dogana di Cuneo, spiegherà lo standard europeo della nuova anagrafica accise. Al termine degli interventi i relatori saranno a disposizione dei partecipanti per un dibattito aperto a domande e quesiti afferenti i temi all’ordine del giorno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche