La fanno ubriacare e la stuprano, orrore a Bergamo COMMENTA  

La fanno ubriacare e la stuprano, orrore a Bergamo COMMENTA  

Stupro nel centro di Bergamo. Due ucraini di 31 e 35 anni, clandestini e incensurati, hanno fatto ubriacare una loro connazionale e l’hanno poi violentata, scattando anche alcune fotografie durante lo stupro.

I due sono stati arrestati dalla polizia di Bergamo con l’accusa di violenza sessuale di gruppo, lesioni e sequestro di persona. Lo stupro è avvenuto lo scorso 16 agosto in un’abitazione del quartiere Santa Caterina.

La donna stuprata è una badante di 31 anni: è stata lei stessa a denunciare la violenza alla polizia, indicando l’identità dei due ucraini, che conosceva.

Con un blitz la polizia li ha individuati e arrestati, recuperando anche le foto scattate durante la violenza sessuale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*