La fattoria degli animali, Orwell, recensione COMMENTA  

La fattoria degli animali, Orwell, recensione COMMENTA  

Gli animali di questo romanzo di Orwell vengono rifiutati e abusati e decidono di ribellarsi disponendo dei loro poteri. Decidono di prendere il comando, il controllo sulla fattoria orgogliosi di quello che hanno raggiunto e cercando di costruire una fattoria migliore.  All’inizio funziona, poiché ognuno ha il suo cibo e non ci sono differenze. Sono tutti uguali in base alla  legge. Ma una società che si rispecchi ha bisogno di leaders? Il maiale assume questa posizione, ma non tutto va come sperato e si ritrovano nella stessa posizione degli umani.


Ho letto questo libro a scuola e mi sembra ovvio perché sia considerato un classico. Sembrerebbe una classica storia sugli animali, ma è solo un pretesto per parlare della società e dei suoi mutamenti e cambi.

Il libro tratteggia la descrizione degli animali che hanno comportamenti e tratti umani, spiegando l’inadempimento della società. Non è sicuramente il libro più emozionante che abbia mai letto e sia mai stato scritto, ma è ricco di satira e commedia, tratteggiando il comportamento degli umani e della loro avidità di potere.

Leggi anche

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*