La fede può cambiare la vita: a questi Vip è successo

Attualità

La fede può cambiare la vita: a questi Vip è successo

Pregare e credere in Dio può aiutare a superare i momenti più difficili della vita. Per questi Vip la fede ha rappresentato una vera e propria “ancora di salvezza” per ricominciare dopo un periodo buio.

L’attore americano Richard Gere è tra i portabandiera della fede buddista a Hollywood. Amico del Dalai Lama e difensore dei diritti del Tibet, dice di essersi avvicinato al Buddismo per comprendere appieno il senso dell’Universo;

Il giornalista Paolo Brosio ha vissuto un periodo difficile in cui l’eccesso di alcol e droghe che gli hanno fatto perdere il contatto con la realtà. Poi, la riscoperta della fede e la devozione alla Madonna di Medjugorje, dove si reca spesso in pellegrinaggio raccogliendo contributi per sostenere progetti benefici;

Il giocatore brasiliano Kakà nascondeva sotto la divisa della sua squadra la frase: “I belong to Jesus“. Evangelico, si è avvicinato alla fede da bambino dopo una brutta caduta che l’aveva immobilizzato per diversi mesi;

L’attrice italiana Claudia Koll passa dai film erotici con Tinto Brass, il palcoscenico di Sanremo e le fiction televisive in prima serata alle opere di carità con le suore di Madre Teresa.

La conversione di Claudia Koll non è stata folgorante ma lenta. L’ex attrice si è messa a girare il mondo per aiutare i più bisognosi;

Il calciatore Roberto Baggio è tra i buddisti più famosi in Italia. La fede buddista lo ha aiutato a superare i tenti momenti di difficoltà di una carriera da star nel calcio. Al calciatore avevano diagnosticato l’impossibilità di continuare a giocare, ma per fortuna così non è stato. Grazie alla pratica quotidiana buddista Baggio è riuscito a ribaltare di 180 gradi una situazione che non lasciava speranza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche