La Fiera del tartufo, un successo di tutta la città di Alba COMMENTA  

La Fiera del tartufo, un successo di tutta la città di Alba COMMENTA  

Il Sindaco di Alba, Maurizio Marello, da diffuso una nota concernente la Fiera del Tartufo, il testo è il seguente: “La particolarità della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba è la durata – di un mese e mezzo – con eventi che la precedono e la seguono, e l’integrazione tra area mercatale del tartufo, mercati a chilometri zero, negozi di qualità, manifestazioni di piazza, ristorazione, ospitalità, appuntamenti sportivi e culturali. il legame tra Alba, con il suo passeggio, i suoi monumenti, la sua atmosfera, e le colline, i paesi, i castelli, le cantine… Il successo costante e ancora crescente della Fiera risiede nell’azione d’insieme della città e del territorio, dei volontari e degli operatori economici, delle istituzioni e delle associazioni. Si sono contati quasi centomila visitatori nel mercato del tartufo e si sono stimati in oltre cinquecentomila i visitatori in città e nella zona; ma gli operatori sottolineano soprattutto la qualità dei turisti, moltissimi dei quali stranieri di molti e nuovi Paesi. Insieme all’Assessore al Turismo Paola Farinetti, desideriamo esprimere tanti ringraziamenti: ai volontari dei Borghi e della Giostra delle Centro Torri per le belle manifestazioni; agli operatori commerciali e dei pubblici esercizi e alla loro associazione ACA per la ricerca della qualità nell’accoglienza, la disponibilità alle iniziative; agli assessori e ai dipendenti del Comune per la gestione dei complessi aspetti di viabilità, pulizia, verde, iniziative culturali … ; l’Ente Fiera, chiamato a organizzare e coordinare i vari aspetti della manifestazione; l’Ente Turismo, impegnato nel promuovere la Fiera e il territorio; il Centro Studi Tartufo volto a valorizzare il nostro prodotto simbolo. E gli sponsor, da Regione Piemonte, Fondazione CRC, Camera di Commercio a Reale Mutua, Confartigianato, Legends Club, Tartufi Morra, Prosciutto Cuneo, Gufram, InLanghe. L’agenzia INC e tutti i media, a partire da quelli locali. Ma non solo, dietro ad ogni appuntamento c’è un’associazione, ci sono dei cittadini attivi che a vario titolo cooperano. Vogliamo ricordare, sperando di non dimenticare qualcuno, gli chef Ugo Alciati, Alessandro Boglione, Maurilio Garola, Masayuki Kondo, Elide Mollo, Davide Palluda, le Enoteche regionali, l’Associazione Macellai Albesi e l’Associazione Panettieri, Mani in pasta, Renzo Tablino, Marisa Asola, Stefano Paganini, il Gigante delle Langhe, l’Università dei cani da tartufo, il Comune di Roddi, la Fiera della Nocciola, la Confraternita della Nocciola,i Maestri Cioccolatieri, l’Onaf , l’Istituto Grappa Piemonte, Go Wine, la Strada del Barolo, Turismo in Langa, Terre Alte, Campagna Amica, Unione Agricoltori, Mercato della Terra, Associazione Trifolao Colline di Langa, Gruppo micologico di Asti , CLAMS, Devil Entartainment, Bocciofila Albese, Golf Club Cherasco, Triangolo Sport, Sportabili, Famiglia Ceretto, i Nonni civici, Enzo Mastrangelo, Alba Music Festival, Banda musicale Ars et Labor, Pietro Giovannini, Margherita Fenoglio, Famija Albeisa, le Corali di Langhe e Roero, Aganahuei, Centro San Giuseppe, Museo Civico Eusebio, Ambiente & Cultura, Unione Italiana Ciechi.

Ringraziamo tutti i cittadini che hanno contribuito a regalare ai turisti l’immagine di una città accogliente, ospitale e pulita. Grazie anche, a chi abbiamo involontariamente dimenticato.

Possiamo essere orgogliosi di questo sforzo corale che fa del bene alla nostra economia, alla nostra occupazione ed anche alla nostra fiducia nel futuro e alla nostra voglia di fare in tutti i campi.

Ancora meglio!”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*