La foto simbolo dei bombardamenti su Aleppo: è morto il fratello di Omran

Esteri

La foto simbolo dei bombardamenti su Aleppo: è morto il fratello di Omran

La sua foto ha fatto il giro del mondo, un simbolo dell’orrore legato ai bombardamenti su Aleppo che coinvolgono quasi quotidianamente civili comprese donne e bambini. Il piccolo nell’immagine è Omran Daqneesh, rimasto ferito in uno degli ultimi bombardamenti e soccorso insieme ad altri bambini, ed è stata estratta dal video realizzato da un reporter in quei drammatici istanti. Filmato incredibile nella sua drammaticità, che mostra il piccolo Omran ‘vivere’ il dolore in completo silenzio, senza urle o lacrime.

Purtroppo nelle ultime ore è giunta un drammatica notizia riguardante proprio Omran: Alì, fratello del bambino, non ce l’ha fatta ed è morto in seguito alle ferite riportate nel raid. e’ stata Caroline Anning di Save the Children a comunicare l’avvenuto decesso del bambino siriano, morto a soli 10 anni. Di Omran ha parlato anche Ammar Hammami, il paramedico che lo ha soccorso tra le macerie portandolo in ambulanza: “È la prima volta che vedo un bambino come lui – ha raccontato – In genere quando i bambini sopravvivono a un bombardamento, poi piangono, le loro voci riempiono tutto.

Questo bambino non parlava. L’ho portato in ambulanza e ho cercato di parlarci, ma non ha detto una parola. Niente. Alla fine ha chiesto: ‘Dove sono mia madre e mio padre?’. Questo è tutto quello che ha chiesto”.

Nel corso dell’intervista Hammami ha aggiunto: “Voglio ricordare al mondo che Omran non è il primo bambino ferito nei bombardamenti russi su Aleppo. Ogni giorno ci sono morti e feriti qui, ad Aleppo, feriti dagli stessi bombardamenti aerei russi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...