La gente paga per entrare nei simulatori di morte COMMENTA  

La gente paga per entrare nei simulatori di morte COMMENTA  

La maggior parte di noi probabilmente non è così curiosa ma le aziende cinesi stanno offrendo ‘simulatori di morte “in cui le persone muoiono e vengono poi cremati.

Ovviamente, le società cinesi utilizzano riscaldatori e la luce per creare effetti, piuttosto che bruciare per davvero la gente ma gli scommettitori che pagano vengono caricati su un nastro trasportatore e messi in un forno che viene riscaldato a 40 ° C.

I creatori la descrivono come un ‘autentica esperienza di essere bruciato.

Stranamente, i fondatori Huange Weiping e Ding Rui Shanghai spiegano che gli utenti sono quindi ‘rinati’ all’interno di un gigante, utero simulato – in sintonia con le idee cinesi sulla rinascita.

La corsa Samadhi, alla finestra sul parco mondiale a Shenzhen, in Cina, è dotato di un fase di apertura in cui i giocatori cercano di evitare la morte – prima che (inevitabilmente) soccombono e vengono cremati e poi fatti ‘rinascere’.

Un’altra società prevede di lanciare un simulatore di morte ‘4D’, che unisce cinema 3D con effetti speciali come il calore e la luce e che finisce di nuovo dentro un utero gigante.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*