La Giornata mondiale della Terra, Greenpeace preoccupata COMMENTA  

La Giornata mondiale della Terra, Greenpeace preoccupata COMMENTA  

Ieri è stata celebrata la Giornata mondiale della Terra. “Il nostro pianeta – spiega – Kumi Naidoo, direttore esecutivo Greenpeace International – sta affrontando la più grossa sfida di tutti i tempi.

Le nostre foreste primarie vengono abbattute e i nostri oceani vengono saccheggiati in modo sconsiderato e inquinati a un ritmo mozzafiato. La caccia alle balene, l’inquinamento di sostanze tossiche, il carbone sporco, la pericolosa energia nucleare e le coltivazioni geneticamente modificate minacciano la qualità e anche la sostenibilità della vita dell’intero pianeta.

Si profilano cambiamenti climatici catastrofici perché i governi e le aziende spendono tempo e risorse nella speranza di aumentare i profitti, ma senza affrontare i cambiamenti necessari per ridurre le emissioni di carbonio”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*