La gravidanza gemellare - Notizie.it

La gravidanza gemellare

Guide

La gravidanza gemellare

L’arrivo dei gemelli è un avvenimento che lascia sempre un po’ sgomenti i genitori: la donna soprattutto, oltre ad essere preoccupata per l’organizzazione futura della propria vita, può sentirsi in apprensione per il buon andamento dei nove mesi di gestazione. Una gravidanza gemellare, di solito, non presenta problemi o rischi gravi. Può accadere che il parto avvenga qualche settimana prima del previsto, o che la donna accusi maggiore stanchezza nell’ultimo periodo di gravidanza, o che abbia, nei primi mesi, dei disturbi più accentuati. Il medico perciò deve seguirla a vicino ed essere pronto ad intervenire in caso di bisogno.

La certezza di aspettare dei gemelli si può avere verso il quarto mese di gravidanza per mezzo di strumenti ad ultrasuoni, ma già prima il volume eccessivo dell’utero rispetto al periodo di gestazione può essere un sintomo indicativo. Le maggiori probabilità di mettere al mondo dei gemelli le hanno quelle donne nella cui famiglia (o in quella del marito) si è già presentata una simile eventualità; ma i gemelli possono arrivare anche senza precedenti perché la loro formazione dipende da fattori diversi e per lo più imprevedibili.

Nel nostro Paese le gravidanze gemellari si presentano con una frequenza su ottanta-novanta gravidanze “semplici”, e tali indici variano a seconda del popolo e della razza.

I gemelli possono essere identici o assomigliarsi come due fratelli: quelli identici (monozigoti) derivano dalla scissione di una sola cellula uovo già fecondata; di solito coabitano nello stesso sacco amniotico ed usufruiscono della stessa placenta. Risultano estremamente somiglianti perché possiedono lo stesso corredo cromosomico, e quindi tutti i caratteri ereditari sono simili.

I gemelli diversi (eterozigoti), talvolta anche per il sesso, derivano dalla fecondazione di due ovuli da parte di due spermatozoi: si tratta di due bambini che si sviluppano contemporaneamente nello stesso utero ed hanno in comune soltanto gli stessi tratti fisici e psichici di due normali fratelli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*