La Juventus supera la Lazio per 2-0 grazie ad un super Dybala COMMENTA  

La Juventus supera la Lazio per 2-0 grazie ad un super Dybala COMMENTA  

Paulo Dybala - Juventus Calcio Serie A

E’ una Juventus incontenibile quella che ha vinto la quinta gara consecutiva in campionato, stracciando la Lazio a domicilio. Dopo un mese di novembre da incorniciare, la Juventus inaugura al meglio anche il mese di dicembre, con un successo convincente griffato dalle due stelle d’attacco Mandzukic e Dybala.


I bianconeri trovano subito il vantaggio grazie ad una sfortunata autorete di Gentiletti, dopo solo 7 minuti di gioco. Al 32′ Mandzukic e Dybala confezionano la rete del 2-0 con il croato che imbecca l’argentino che scarica un tiro imparabile dai venti metri, lasciando di stucco l’attonito Marchetti.


Dopo la seconda rete la Lazio si è dimostrata incapace di reagire, facendosi vedere poco dalle parti di Buffon. La difesa della Juventus è tornata ad essere un bunker inespugnabile, ed ha ancora una volta dato una prova di forza neutralizzando senza affanni gli attacchi disorganizzati della Lazio. Alla fine, ad esultare, sono stati i 10 mila tifosi bianconeri, che gioiscono per una squadra che ha ritrovato il gioco e la solidità difensiva. Adesso sognare lo scudetto non è più una chimera, mentre per la Lazio le cose si complicano maledettamente. I biancocelesti non vincono ormai da tempo immemorabile e adesso la panchina di Pioli traballa.


Il tabellino di Lazio-Juventus

MARCATORI: Gentiletti (L) autorete al 7′, Dybala (J) al 32′ p.t.
LAZIO (4-2-3-1): Marchetti; Basta, Mauricio, Gentiletti, Radu; Biglia, Parolo; Candreva (dal 1’ s.t. F.Anderson), Milinkovic (dal 23’ s.t. Matri), Kishna (dal 1’ s.t. B. Keita); Klose. (Berisha, Guerrieri, Hoedt, Braafheid, Konko, Cataldi, Djordjevic). All. Pioli.

L'articolo prosegue subito dopo

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Sturaro, Marchisio, Asamoah (dal 23’ s.t. Evra), Alex Sandro; Mandzukic (dal 37’ s.t. Morata), Dybala (dal 34’ s.t. Cuadrado). (Neto, Rubinho, Rugani, Lemina, Padoin, Vitale, Zaza). All. Allegri.
ARBITRO: Banti di Livorno.
NOTE: Spettatori 25 mila circa. Ammoniti Gentiletti (L), Mandzukic (J), Mauricio (L), Radu (L), Parolo (L), Alex Sandro (J), Evra (J), Klose (L) per gioco scorretto. Angoli: 6-1. Recuperi: p.t. 3’, s.t. 4’.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*