La libertà di Rossella Urru vale 30 milioni

Esteri

La libertà di Rossella Urru vale 30 milioni

20120502-201205.jpg

Mali – il gruppo jihadista Mujao, responsabile del rapimento della cooperante italiana Rossella Urru, hanno chiesto, per la sua liberazione e quella di una collega spagnola, un riscatto di 30 milioni di euro. A rivelare la notizia l’agenzia giornalistica Afp. La Urru fu rapita a Hassi Raduni, il 23 ottobre del 2011. La Farnesina, così come il governo spagnolo, non hanno rilasciato dichiarazioni a riguardo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche