La lunga attesa per le case popolare COMMENTA  

La lunga attesa per le case popolare COMMENTA  

Il 2012 è da poco iniziato, ma per le 100o famiglie leccesi che hanno presentato la domanda  per l’alloggio popolare sei mesi fa è rimasto tutto uguale. Il bando pubblicato nell’aprile 2011 e che assegnava locazioni di alloggi popolari ha avuto un altissimo numero di partecipanti, ma dagli uffici comunali non hanno pubblicato una graduatoria definitiva e non  riescono neanche a fornire delle date prevedibili. Il Sunia (Sindacato Unitario Nazionale Inquilini ed Assegnatari), che ha denunciato questo incredibile ritardo, che lascia col fiato sospeso molte famiglie, chiede di pubblicare urgentemente almeno una graduatoria provvisoria, in quanto il termine massimo per stilare una graduatoria dopo la scadenza delle domande è proprio di sei mesi.


Ma al Comune di Lecce non sembrano sapere nulla.

Nell’attesa che una graduatoria venga affissa, le famiglie sono rassegnate a vivere in coabitazione con amici e parenti; il prezzo degli affitti dei privato è molto elevato  per i loro redditi, senza dimenticare l’aumento degli sfratti.


Il Sunia esorta a rivedere le leggi  sulle abitazioni, in quanto la casa è un diritto per tutti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*