La moglie muore, marito si uccide per il dolore

Esteri

La moglie muore, marito si uccide per il dolore

111

Si è tolto la vita ingerendo un mix letale di farmaci, incapace di sopravvivere lontano dalla moglie deceduta in maniera analoga. E’ il gesto folle e disperato di Adrian Cross, 45enne inglese che ha deciso di uccidersi a poche ore dal decesso della moglie Tammy di 37 anni che soffriva di problemi cardiaci che le avevano causato il restringimento delle arterie del cuore, ma che soffriva anche di crisi di ansia. La donna infatti è morta per aver ingerito una quantità eccessiva di ansiolitici e anti-depressivi che assumeva quotidianamente per tenere sotto controllo le sue crisi. “Non ci metterò molto a raggiungerti, non posso vivere senza di te, non voglio starti lontano”, avrebbe detto il marito a parenti e amici poco dopo la morte di Tammy all’ospedale Prince Charles di Merthyr Tydfil nel Galles del Sud. Parole non campate per aria, in un momento di forte dolore: poche ore dopo infatti il 45enne ha deciso di farla finita e ha commesso il folle gesto, per raggiungere l’amata moglie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...