La moltitudine della “N”: protagoniste dall’iniziale N di dieci famose canzoni COMMENTA  

La moltitudine della “N”: protagoniste dall’iniziale N di dieci famose canzoni COMMENTA  

La musica è l’arte più bella che possediamo. Fatta di note, suoni e anche di parole. Spesso le protagoniste nate dall’immaginazione degli autori sono state le donne. E cosa probabilmente casuale, i nomi di queste donne iniziano spesso con la lettera  “N”.

“Believe Me Natalie” dei Killers: band di successo del 21°secolo, divenuta famosa anche grazie a questo brano.

 “Nancy” di Frank Sinatra: affezionata canzone che porta il nome della figlia, del mito della musica di tutti i tempi.

“Nina, Pretty Ballerina”  degli Abba: il quartetto pop scandinavo che dominava le classifiche degli anni 70′.

“Nora” by Blessid Union of Souls: la band ha scalato le hit parade degli anni 90′ anche grazie a questo brano.

“Natalie” di Jeff Beck: chitarrista veterano, brano da solista.

“Darling Nikki” dei Foo Fighters: dopo i Nirvana, Dave Groh ha trovato un nuovo successo anche grazie a questo pezzo.

“Natasha” by Rufus Wainwright: figlio del cantante  folk Loudon , ha superato il padre nelle classifiche.

“Nadine” di Chuck Berry: uno dei più grandi chitarristi  Rock and Roll’ di sempre, padre di uno dei pezzi più celebri al mondo,  “Johnny B.

L'articolo prosegue subito dopo

Goode”.

“Nellie” by  Kingston Trio: Dave Guard e il proprio gruppo folk, ha aggiunto questo pezzo ad una discografia che includeva “Tom Dooley” e “Tijuana Jail.”

 

 

 

 

 

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*