La musica celtica di Loreena McKennit

Guide

La musica celtica di Loreena McKennit

Una melodia che rapisce…

Occasionalmente ti capita di ascoltare della bellissima musica usata come colonna sonora. Spesso è un pezzo di musica classica e lo puoi rintracciare facilmente. A volte è scritto specificatamente per il film e il nome del compositore appare nei titoli di coda finali.

E poi, solo a volte, senti una musica in un film che si impossessa della tua anima e vuoi assolutamente sapere cosa è. Se ti perdi i titoli di coda tutto sembra perduto.

Un pezzo del genere è la musica difficile da dimenticare intitolata Bonny Portmore. E’ stata usata nella colonna sonora del film Highlander III – La dimensione finale (1994) ed è di Loreena McKennit, una musicista/cantante canadese, che ha la voce di un angelo e l’anima celtica. E non è per pura coicidenza che la sua musica è richiesta di frequente per le colonne sonore.

Loreena McKennit – la bellissima musa

Mentre la voce cristallina da soprano di Loreena parla, o piuttosto canta, da sè, è ovvio che è un’esecutrice dai molti talenti.

Non solo compone e registra la sua musica con la sua propria casa discografica, Quinlan Road, ma suona anche l’arpa, il piano e la fisarmonica. E, anche se viene categorizzata spesso come musica celtica/folk, lei è tutte queste cose e molto, molto di più.

Poesia classica… musica moderna

Anche se canadese, Loreena prende molta ispirazione musicale dalla letteratura e la poesia inglese classiche come The Lady of Shalott di Alfred, Lord Tennyson e Prospero’s Speech di Shakespeare. Da queste fonti ha creato si è creata un suo posto e non è difficile vedere perchè le è stata assegnata l’ ambita decorazione dell’Ordine del Canada per i suoi servizi alla musica.

Perchè quindi la sua musica piace a tanti?

Il fascino della musica di Loreena non è difficile da vedere, creando come fa una musica lirica e romantica in un epoca in cui le canzoni sono cariche di imprecazioni esplicite. Fa appello al misticismo in molti di noi, il nostro lato sensibile, il lato nascosto anche dei più duri di noi.

La vendita di più di 14 milioni di album ci dice qualcosa come ce lo dice una carriera di più di 25 anni, che la rende così diversa dai cantanti di plastica, prodotti dalla massa di oggi.

A causa della sua opera estesa è difficile scegliere le canzoni rappresentative della sua musica.

Se non la conosci e ti piacerebbe sentire le sue canzoni puoi trovare la maggior parte della sua musica su YouTube.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*