La muta del gatto e il pelo arruffato - Notizie.it

La muta del gatto e il pelo arruffato

Animali

La muta del gatto e il pelo arruffato

I gatti perdono il loro sottopelo due volte all’anno, in primavera e in autunno.

Quando questo processo si verifica, i peli che sono più in rpfoondita nel mantello, quelli più vicini alla pelle dell’aniamle, staccandosi da essa possono aggrovigliarsi con i peli più superficiali del manto dell’animale, portando alla formazione di noid.

E’ importante, per il bensssere del micio, che in questi periodi di muta il proprietario dedichi del tempo extra alla spazzolatura del suo gatto, per rimuovere i peli in eccesso prima che formino i nodi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche