La parodia di Sorrentino: torna Crozza nel Paese delle Meraviglie COMMENTA  

La parodia di Sorrentino: torna Crozza nel Paese delle Meraviglie COMMENTA  

Paolo Sorrentino – Crozza


Venerdì 7 ottobre
alle 21.10 riparte su La7 il programma Crozza nel Paese delle meraviglie, condotto dal comico genovese Maurizio Crozza. Novità di questa stagione sarà la sua imitazione del regista napoletano Paolo Sorrentino, discusso Premio Oscar per il film “La grande Bellezza” (2013) con protagonista Tony Servillo e nel cast anche Sabrina Ferilli. Solo che nello sketch si chiama il regista Paolo Sonlentino, come si vede nel promo della trasmissione.


Si finge un’intervista a Sorrentino riguardo al “nuovo progetto che sta girando”: lui ne parla in modo confuso, fumoso, scombinato e surreale, un modo che non può non far ridere con aria perplessa.


Dal concetto iniziale, la noia, parte a parlare per immagini slegate l’una dall’altra: schiene, schiene storte, una mucca, tre preti che affogano, l’attore John Malkovich nudo dentro a un frigobar, una suora nana che fuma  nella penombra.

L’intervistatore gli chiede cosa queste “bellissime immagini” significhino e “Sonlentino” ricomincia con riferimenti slegati tra loro, buttati lì senza senso. Parla con non curanza di “borghesia in declino”, della “minaccia islamica”, della “lotta agli ogm.

L'articolo prosegue subito dopo

Il senso è che Sonlentino – Sorrentino non sa neanche lui di cosa tratti il suo nuovo film, perché non c’è una trama, come dice  lui stesso senza difficoltà – il successo  de “La Grande Bellezza”, infatti, non è stato capito ed apprezzato da tutti –.

Certamente il nuovo personaggio imitato da Maurizio Crozza strapperà una risata agli spettatori ed anzi è già un cult. Tuttavia sarà l’ultimo sulla rete televisiva diretta da Urbano Cairo – oltre alla partecipazione del comico al programma del martedì sera DiMartedì, in cui si occupa di satira politica –: da gennaio Crozza sbarcherà a Canale Nove (Discovery).

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*